Ricetta Rucola Orecchiette

Orecchiette Grano Cappelli e rucola selvatica

Ecco una nuova ricetta, chiamiamola pugliese DOC! Da buona pugliese adoro le orecchiette e ogni domenica si ripresentano nel mio piatto, rigorosamente fatte in casa! Oggi vi presento una ricetta semplicissima, adatta a tutti anche al nemico più acerrimo della cucina. Si tratta di un piatto semplice e povero, ma di gusto superlativo. L’importante è scegliere le orecchiette. Come devono essere? Prediligete le orecchiette fatte con una farina grezza, integrale o scegliete le super orecchiette di Grano senatore Cappelli. Beh si tratta di orecchiette gustose, perchè la materia prima e cioè la semola del grano senatore Cappelli, ha un gusto ottimo e indescrivibile. Si tratta di un’antico grano che i nonni ricordano come il grano nero perchè rendeva scuro ogni tipo di prodotto realizzato sia con la sua farina che con la semola, andato in disuso per le basse rese e sostituito con grani frutto di ingegneria genetica assai più produttivi. Resta, però, che questo grano è indubbiamente molto più proteico e ricco in sali minerali e ceneri e per tanto molto più digeribile e saporito.

Una volta trovate le orecchiette, acquistate la rucola, meglio se rucola selvatica e olio extravergine d’oliva. Per l’olio scegliete un olio pugliese come il nostro, perchè l’amaro pronunciato dell’olio si sposa benissimo con l’amaro sapore della rucola che utilizzeremo.

A questo punto procediamo.

Mettete l’acqua a bollire, pulite la rucola, lavatela e sbollentatela nell’acqua di cottura, lessate le orecchiette (quelle fatte in casa richiedono tempi brevissimi, meno di 5 minuti). Una volta scolate le orecchiette con la rucola condite il piatto con olio extravergine d’oliva a crudo e se volete spolverate su un po’ di grana.

BUON APPETITO!